Investimenti commercializzaz...

Ai sensi di quanto disposto dagli artt. 34 e 35 del Reg. CE 1198/2006, la misura è volta al miglioramento delle condizioni del settore della trasformazione e della commercializzazione, inteso come l´insieme delle seguenti operazioni:

  • preparazione che alteri l´integrità anatomica dei pesci come l'eviscerazione, la decapitazione, l'affettatura, la sfilettatura, la trituratura, la pelatura, la rifilatura, la sgusciatura, ecc.;
  • conservazione, congelamento e confezionamento, compreso il confezionamento sottovuoto o in atmosfera modificata;
  • trasformazione, ovvero processi chimici o fisici quali riscaldamento, affumicamento, salatura, disidratazione o marinatura, ecc., di prodotti freschi, refrigerati o congelati, anche associati ad altri alimenti, o una combinazione di vari processi;
  • commercializzazione all´ingrosso dei prodotti ittici.

La misura è applicabile sull'intero territorio della Provincia Autonoma di Trento.

La misura si articola nelle seguenti tipologie di intervento:

  • costruzione e acquisto di impianti ed immobili per la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti dell´acquacoltura;
  • acquisto di nuove attrezzature per la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti dell´acquacoltura;
  • applicazione di nuove tecnologie destinate, in particolare, a migliorare le condizioni ambientali, la competitività, a incrementare il valore aggiunto dei prodotti, a favorire l´uso di energie rinnovabili;
  • adeguamento igenico-sanitario delle strutture e degli impianti;
  • ampliamento/ammodernamento di impianti esistenti.

La domanda di ammissione al contributo, in originale e in carta semplice, contenente l´elencazione dei documenti prodotti, deve essere compilata utilizzando il modello di cui all´Allegato D e sottoscritta dal/dai richiedente/i ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.

La domanda, completa della relativa documentazione, deve essere spedita, a mezzo raccomandata o per via telematica, o presentata direttamente presso la sede della struttura provinciale competente in materia di Vigilanza e Promozione delle Attività Agricole, via G.B. Trener 3, CAP 38100 – TRENTO.

Le domande possono essere presentate entro il 31 gennaio di ogni anno. La certificazione a corredo della domanda, in originale o copia conforme, deve essere in corso di validità alla data di presentazione della domanda. In caso di invio a mezzo raccomandata farà fede la data di spedizione.

Allegati

Condividere