Certificati fitosanitari

I vegetali e i prodotti vegetali destinati all'esportazione verso Paesi Terzi (non appartenenti quindi alla Comunità Europea) devono essere preventivamente sottoposti a controllo fitosanitario, conformemente alle esigenze della normativa dei Paesi destinatari e secondo le modalità individuate dal D.Lgs. 19 agosto 2005 n. 214 e dalle norme della Convenzione Internazionale per la protezione delle piante. A seguito dell'esito favorevole dell'ispezione, viene rilasciato un certificato fitosanitario che attesta che la merce è stata controllata secondo le procedure previste dal paese importatore ed è esente da organismi da quarantena e da eventuali altri organismi nocivi.
La documentazione relativa alla certificazione fitosanitaria per l'esportazione e la riesportazione di vegetali, prodotti vegetali in Paesi Terzi è disponibile al collegamento sottostante "Allegati".

Allegati

  • Certificazione fitosanitaria export

    Documentazione relativa alla certificazione fitosanitaria per l'esportazione e la riesportazione di vegetali, prodotti vegetali in Paesi Terzi

Condividere