123 - Aumento valore aggiunt...

La misura si articola in due sottomisure:

Sottomisura 123.1 -  VALORE AGGIUNTO DEI PRODOTTI AGRICOLI

Motivazione
La dimensione globale del commercio rende sempre più difficile conservare il proprio posto nel circuito dei mercati. E' necessario investire per migliorare le condizioni di  trasformazione dei prodotti agricoli primari  ed ampliare i canali per la loro commercializzazione. Di conseguenza, per mantenere dinamico un settore che punta molto sulla qualità del prodotto, bisogna procedere ad investimenti strumentali, ma anche ad investimenti di tipo logistico che portino alla ottimizzazione dei processi produttivi, di trasformazione e di vendita, aumentando il valore aggiunto dei prodotti e  accrescendo la competitività delle aziende.

Obiettivi
La natura degli investimenti deve essere focalizzata su tre filoni: qualità (promozione, gestione e controllo); conservazione, trasformazione, igiene e salubrità dei prodotti (strutture, strumenti, macchinari e metodi); sistemi e strumenti organizzativi, di scambio di informazioni ed informatici (studio e sviluppo).

Beneficiari
Imprese, singole o associate, che svolgono attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli dell'Allegato I del Trattato. Il sostegno previsto della presente misura è limitato alle microimprese e alle piccole e medie imprese come definite nella Raccomandazione Comunitaria 2003/361/CE della Commissione. Per le imprese che occupano da 250 a meno di 750 persone o il cui fatturato annuo non supera i 200 milioni di euro l´intensità massima degli aiuti è dimezzata.

Sottomisura 123.2 - VALORE AGGIUNTO DEI PRODOTTI FORESTALI

Motivazione
La gestione forestale in montagna necessita di una meccanizzazione adeguata alle condizioni stazionali e alle caratteristiche del bosco; ma il sostegno all'acquisizione di macchine specifiche deve accompagnarsi al sostegno all'impiego di tecniche di gestione sostenibili e al sostegno all'aumento della professionalità degli operatori. Investire nell'acquisto di nuovi macchinari significa anche sviluppare le competenze professionali per utilizzare i nuovi macchinari; significa aumentare la sicurezza degli addetti ai lavori; significa aumentare la redditività del lavoro e rendere più appetibile il lavoro nel settore forestale.

Obiettivi
a) acquisto di materiali e attrezzature specifiche per i lavori forestali;
b) realizzazione di infrastrutture strettamente legate alle lavorazioni di tipo forestale, con esclusione della prima trasformazione industriale (segherie).

Beneficiari
Imprese boschive singole o associate dotate di patentino di idoneità tecnica per la conduzione delle utilizzazioni forestali.

Per maggiori informazioni sulla sottomisura 123.2 "Valore aggiunto dei prodotti forestali", si consulti il sito del Servizio Foreste e Fauna della Provincia Autonoma di Trento http://www.foreste.provincia.tn.it/

Per approfondimenti in merito all'intera misura 123 "Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali" si rinvia al capitolo 5.3.1.2.3 del Programma di Sviluppo Rurale.

Allegati

  • DGP 956/2013

    Approvazione dei criteri per l'anno 2013 relativi alla Mis. 123.1 "Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli" - settore lattierocaseario

  • Disposizioni attuative mis. 123.1

    Disposizioni operative inerenti le domande 2013 - settore lattiero-caseario

  • Modulo domanda mis. 123.1

    Misura 123.1 “Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli” -  Modulo domanda per l'annualità 2013

Condividere