Sviluppo Rurale 2014-2020

Dallapiccola

Cari amici,
in apertura del mio mandato come Assessore all´Agricoltura, mi trovo ad affrontare una grande sfida: la Programmazione 2014-2020 dello sviluppo rurale. Il nuovo periodo di programmazione presenta grosse novità: da un lato una maggiore integrazione tra i fondi, dall´altro un sostanziale cambiamento nella struttura del PSR.

Riguardo al primo aspetto la Commissione chiede una strategia congiunta tra i Fondi strutturali (FEASR, FESR, FSE, FEAMP) per rispondere alle priorità tematiche previste dai nuovi regolamenti (crescita intelligente, sostenibile e inclusiva), in una logica di complementarietà degli strumenti e di condivisione degli obiettivi. La struttura del PSR, si presenterà profondamente innovata. I 4 Assi saranno sostituiti da 6 Priorità e 18 Focus area a cui devono rispondere le Misure. Inoltre il PSR dovrà trovare una complementarietà e una coerenza strategica con i fondi del primo pilastro, soprattutto dell´OCM.

Pertanto, nel corso delle attività che preludono alla stesura del PSR, è stata data particolare rilevanza alla consultazione con i portatori d´interesse per delineare una strategia condivisa. Sarà mio impegno garantire che la transizione tra le due Programmazioni avvenga in modo efficiente e rapido.
In questa sezione del sito verrete costantemente aggiornati sullo stato d´avanzamento dei lavori.

Michele Dallapiccola

Approfondimenti

  • PSR Trento 2014-2020

    Testo completo approvato con la Decisione della Commissione Europea C(2015) 5377 di data 3 agosto 2015 e con Deliberazione della Giunta Provinciale n. 1487 del 31 agosto 2015

Argomenti correlati

  • Sito dedicato al PSR

    Visita subito il sito dedicato al Programma di Sviluppo Rurale della Provincia Autonoma di Trento

Allegati

  • Guida Rapida al PSR 2014-2020

    Presentazione sintetica della nuova programmazione di sviluppo rurale: il Regolamento FEASR, le Priorità, le Azioni chiave e le Misure

  • PSR 2014-2020

    Guida al PSR dopo l'approvazione: i fondi, le Misure attivate, i contatti di riferimento della PAT

Condividere