Emergenza maltempo 27-30 ott...

La Giunta provinciale con la deliberazione n. 2453 del 21 dicembre 2018 e successive modifiche, ha approvato i criteri e le modalità per la concessione di contributi e indennizzi per l'emergenza maltempo 27-30 ottobre 2018 a favore dei soggetti privati e delle attività economiche.

 
CON LA DELIBERAZIONE N. 1063 DI DATA 12 LUGLIO 2019 SONO STATI RIAPERTI I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO, PER TUTTE LE TIPOLOGIE DI DANNO:
DAL 22 LUGLIO AL 5 AGOSTO 2019
  • ISTRUTTORIE
     Le istruttorie sono in corso. Gli uffici competenti sono al lavoro e stanno analizzando le domande, seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, per valutarne l’ammissibilità e l’entità dei contributi richiesti, secondo le tempistiche previste dai criteri per ciascuna tipologia di danno.
  • DOMANDE
     Ai sensi della deliberazione della Giunta provinciale n. 1063 del 12/07/2019, saranno accolte anche le domande presentate in ritardo rispetto ai precedenti termini ma SOLO previo rinnovo da parte dei richiedenti dell’interesse ad ottenere il contributo mediante semplice comunicazione da inviare o presentare alla struttura competente entro i nuovi termini previsti.
ATTENZIONE! La documentazione consegnata ai Comuni nei giorni successivi alla calamità era finalizzata ad una prima stima dei danni e non costituisce domanda di contributo. Per ottenere il contributo è necessario presentare apposita domanda secondo le modalità indicate in questa pagina.

Nell'ambito di competenza per:

- Settore agricoltura e acquacoltura

- Settore agricoltura - Consorzi di miglioramento fondiario e Consorzio di bonifica.

interlineaa

Allegati

  • Deliberazione n. 2453 del 21 dicembre 2018

    oggetto: Emergenza maltempo 27-30 ottobre 2018: approvazione di criteri e modalità per la concessione di contributi e indennizzi a favore dei soggetti privati danneggiati, ai sensi degli articoli 72 e 74 della legge provinciale n. 9 del 2011, delle indicazioni per attivare misure di immediato sostegno alle famiglie e alle attività economiche e produttive, previste dall'art. 3, comma 3, dell'OCDPC n. 558/2018, nonché di modifiche al protocollo d'intesa siglato con le banche, gli intermediari finanziari e Confidi di cui alla deliberazione della Giunta provinciale n. 2142/2018. 

Ultimo aggiornamento: 2019-07-25 12:56


Condividere