Progetto BIOAGRIMONT

Progetto Bioagrimont

Per il biennio 2021-2022 il progetto realizzato dalla Provincia autonoma di Trento, nell'ambito del Fondo ministeriale per la tutela e la valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo è BIOAGRIMONT - “La biodiversità agraria e alimentare associata alle produzioni agricole e zootecniche di montagna, la conservazione in situ e la tutela del paesaggio agrario”.

Il progetto si propone di mettere in evidenza l'importanza economica e nutrizionale della biodiversità agraria alimentare, associata ai sistemi agricoli e zootecnici delle aree montane, ossia il prato e il pascolo.

Una corretta gestione del prato e del pascolo, con ridotto rilascio di nutrienti, ridotto calpestio, implica anche un'elevata ricchezza floristica e la conseguente maggiore presenza di specie di interesse apistico e alimurgico.

In particolare, è stato individuato un elenco di specie commestibili appartenenti ad habitat prato-pascolivi fra cui:

Gentiana lutea;

Rubus idaeus;

Achillea millefolium;

Salvia pratensis

e si è indagata l'interazione con due razze minacciate di estinzione:

• la bovina Grigio alpina

e

• la ovina Fiemmese o Tingola

interlineaa
 PROGETTO BIOAGRIMONT
Progetto approvato dalla Provincia autonoma di Trento, con la determinazione del Dirigente del Servizio politiche sviluppo rurale n. 124 dell' 8 ottobre 2020 e riconosciuto dal MiPAAF con D.M. n. 9372737 dell'11 dicembre 2020
Contributo ministeriale  40.000 euro
Durata 18 dicembre 2020 - 18 marzo 2022
Risorse genetiche di interesse alimentare ed agrario locali interessate dal progetto

• vegetali: Gentiana lutea, Achillea moscata, Vaccinium vitis-idaea

animali: Vacca grigio alpina, Pecora fiemmese o tingola, Apis mellifera

Area di riferimento Val di Fassa e Val di Fiemme
Gruppo di lavoro Ufficio per le produzioni biologiche - PAT; Museo delle scienze di Trento - MUSE; Fondazione E. Mach - FEM; Museo civico di Rovereto - MCR; Consiglio per la ricerca e l'economia agraria di Villazzano - CREA; Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente - Settore informazione, formazione ed educazione ambientale - APPA - PAT; Ufficio biodiversità e rete natura 2000 - Servizio sviluppo sostenibile e aree protette - PAT.
interlineaa

Le azioni principali del progetto sono:

 

Giornata nazionale della biodiversità 2021

 

Incontri tecnici per gli allevatori

 

Indagine fitosociologica

 

Attività formative

Ultimo aggiornamento: 2021-12-22 10:36


Condividere