...e dell'atlante dei prodot...

Nella corsa che, in questi ultimi anni, molti prodotti agroalimentari hanno intrapreso per vedere riconosciuta e tutelata a livello nazionale e comunitario la propria tipicità, la miriade di piccole produzioni di nicchia che il nostro territorio e la nostra cultura alimentare sanno ancora esprimere, rischiavano di rimanere al palo.

Per questo motivo, a livello nazionale e provinciale, è stata istituita una normativa specifica volta a difendere e riportare alla luce tutto questo multiforme paniere di prodotti altamente genuini. È stato così istituito l’Atlante dei prodotti tradizionali trentini, nel quale sono descritti caratteristiche, metodi di produzione e memorie storiche di oltre 80 diversi prodotti che rappresentano una straordinaria varietà di gusti ed una importante ricchezza di cultura alimentare.

Di questi Prodotti Tradizionali Trentini, ben 26 sono formaggi e fra questi, ovviamente, è presente anche il “Nostrano di Malga” che, nelle diverse zone, rappresenta l’antenato, per fortuna sopravvissuto, di tutti i diversi formaggi che si producono attualmente nei caseifici di fondovalle. Con il latte prodotto dagli stessi animali che durante l’estate sono in alpeggio, infatti, nei restanti mesi dell’anno si producono una serie numerosa di formaggi che i casari trentini hanno saputo “inventare”, prima nei caseifici turnari e poi in quelli sociali.

Spesso si tratta di formaggi che hanno ancora molte affinità con i loro antenati di malga mentre, in altri casi, si tratta di formaggi frutto di altre ricette ma sempre caratterizzati da tecniche di produzione che rispettano ed esaltano le specificità del latte di provenienza. Per l’appassionato di tesori gastronomici può forse allora essere utile sapere quali sono e in che zone vengono prodotti, gli altri formaggi che sono entrati a far parte dell’Atlante dei prodotti tradizionali trentini.

Zona di produzione e formaggi prodotti: tutto il territorio provinciale: Nostrano di malga, Nostrano de Casel, Nostrano, Caprino, Dolomiti, Fontal, Misto capra, Tosèla; Val di Fiemme: Puzzone di Moena, Ricotta di capra, Ricotta di capra affumicata; Primiero: Nostrano di Primiero; Bassa Valsugana: Provola e Caciotta a pasta filata, Vezzena; Alta Valsugana: Montagna, Vezzena Valle dell’Adige: Montagna, Provola e Caciotta a pasta filata; Valle di Sole: Casolèt; Valli Giudicarie e Rendena: Spressa delle Giudicarie; Alto Garda e Ledro: Monte Baldo, Monte Baldo Primo Fiore Vallagarina: Canestrato, Monte Baldo, Monte Baldo Primo Fiore.

Condividere