Legge Provinciale n. 4/2003

latte

Sostegno dell'economia agricola, disciplina dell'agricoltura biologica e della contrassegnazione di prodotti geneticamente non modificati

La Provincia autonoma di Trento, nel rispetto degli orientamenti comunitari per gli aiuti di stato al settore agricolo stabiliti dall'Unione europea e nel quadro della programmazione provinciale, disciplina organicamente gli interventi di propria competenza in materia di agricoltura anche al fine dello sviluppo e del potenziamento dell'economia delle zone montane sfavorite. Attraverso gli interventi che la legge prevede si intendono perseguire i seguenti obbiettivi:

  • il miglioramento delle condizioni di vita, di lavoro e di reddito delle popolazioni rurali;
  • il mantenimento e sviluppo sostenibile dell'attività agricola;
  • la salvaguardia e valorizzazione dell'ambiente, del territorio rurale e montano e della salubrità dei prodotti;
  • il consolidamento dei livelli occupazionali e aumento della produttività del lavoro agricolo, in modo che sia assicurato l'impiego ottimale dei fattori di produzione;
  • il potenziamento dell'impresa familiare diretto-coltivatrice;
  • il consolidamento dell'incidenza della cooperazione e dell'associazionismo nel settore agricolo;
  • lo sviluppo delle pluriattività quale strumento per garantire redditi integrativi;
  • il potenziamento dell'imprenditoria giovanile.

La Giunta provinciale determina annualmente con propria deliberazione le azioni e le priorità, con riferimento all'andamento economico dell'agricoltura trentina e alla tipologia dei beneficiari.

Condividere