Attività di valutazione

In base al Regolamento (CE) n.1698/2005 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del FEASR, ogni Programma di Sviluppo Rurale è soggetto ad un'attività di valutazione, effettuata da parte di un organismo valutatore indipendente.
Lo scopo di tale attività consiste nel migliorare la qualità, l'efficienza e l'efficacia dell'attuazione del Programma di Sviluppo Rurale, misurandone l'impatto  in rapporto agli orientamenti strategici comunitari ed ai problemi specifici del territorio.

Nel corso del 2009, l'attività di valutazione del PSR della Provincia Autonoma di Trento 2007-2013 è stata affidata, nel rispetto della normativa sugli appalti, al raggruppamento temporaneo di impresa (ATI) AGER S.r.l. & STARTER S.r.l.

L'organismo valutatore ha il compito di elaborare le valutazioni intermedie ed ex post ai sensi degli articoli 86 e 87 del Reg. (CE) n. 1698/2005. In tali documenti viene analizzato il grado di utilizzazione delle risorse, l'efficacia e l'efficienza della programmazione del FEASR, il relativo impatto socioeconomico e quello sulle priorità comunitarie. Inoltre, viene esaminato il raggiungimento degli obiettivi del programma e vengono effettuate delle considerazioni sull'impostazione della politica di sviluppo rurale. 

In questa pagina è possibile consultare i documenti dell'organismo valutatore redatti fino ad ora.  
 
  

Novità: di seguito, tutti i documenti relativi alla Valutazione ex post:

Allegati

Condividere