News

Aiuti agli apicoltori: 126mila euro da Stato e Ue nel bando 2020

Novità introdotta dalla Giunta provinciale il finanziamento anche di piccoli laboratori per la lavorazione del miele.

Con una delibera che porta la firma dell'assessore Giulia Zanotelli, la Giunta provinciale ha approvato oggi l'apertura del bando che prevede concessione di contributi, a totale carico dell’Unione Europea (50%) e dello Stato (50%), per le associazioni di apicoltori e per i singoli apicoltori. La dotazione complessiva per il 2020 è di 126.600 euro; l'istruttoria è di competenza della Provincia, il pagamento di AGEA. Le domande devono essere presentate al Servizio Agricoltura entro il 13 gennaio 2020.

Per le associazioni di apicoltori l'aiuto è destinato a finanziare le attività di formazione, assistenza tecnica, analisi del miele, mentre per i singoli apicoltori si tratta dell'acquisto di arnie, api e attrezzature per il nomadismo.

Le novità, rispetto agli anni precedenti, introdotte con il bando 2020 riguardano la concessione di contributi per l'acquisto di attrezzature per i laboratori di lavorazione del miele e di altri prodotti dell’alveare e per l'allevamento delle api regine (arniette di fecondazione - incubatrici).

(cz)

interlineaa

COMUNICATO STAMPA PAT n. 3228 del 13 dicembre 2019

Attachments

Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 08:33


Condividere